Sushi: quanto sei buono ma quanto mi costi!

Share

Ormai la moda del sushi ha invaso totalmente le maggiori città di Italia oltre che deliziato i palati delle persone. Una vera e proprio droga. Ma quanto mi costi però!!!!
Ecco alcuni consigli per risparmiare:

ALL YOU CAN EAT: molti ristoranti giapponesi (in realtà sono cinesi) offrono la formula all you can eat. Maki, nighiri, futomaki a volontà!! Se volete risparmiare ancora di più meglio andare a pranzo (max 10 euro!!!)

DEAL: ogni giorno potrete trovare tantissime offerte per sushi e con massimo 10 euro potrete avere la vostra cena! Spesso i coupon offrono sconti in ristoranti che hanno la formula all you can eat. Ecco alcuni siti dove potrete acquistare coupon online:

APERITIVO SUSHI: sushi bar o anche gli stessi ristoranti giapponesi offrono la formula happy hour: i prezzi variano da €6 a max €15. Attenzione, però, perché alcuni offrono giusto un assaggio lasciandovi ancora di più la voglia di sushi
SUSHI FAI DA TE: perché non prepararsi maki, naghiri ecc. a casa? in internet potrete trovare tantissimi video oltre che siti web. Tanti limiti però. Prima di tutto non è facilissimo nè trovare gli ingredienti nè gli strumenti di preparazione. Il costo, comunque, non è bassissimo soprattutto se si acquista pesce freschissimo. In alternativa potrete fare un bel corso di sushi. In questi giorni potrete trovare diversi coupon che offrono corsi di sushi
Questi a mio avviso i metodi migliori. Io, ovviamente, recensirò su questo blog tutti i ristoranti sushi che frequenterò 🙂
Maki philadelphia: i migliori!!!

About the Author: Martina Paola Gambini

Molti mi conoscono sul web come Economino . Non posso definirmi un'esperta di Food ma amo mangiare, tanto che dal 2011 sono autrice del blog "Recensioni Gustose" nel quale recensisco locali e ristoranti principalmente di Milano, ma anche d'Italia e Mondo. Grazie al mio blog, che mi ha fatto mettere su 10 kg, ho avuto l'opportunità di provare in anteprima ristoranti milanesi e di partecipare ad importanti eventi "gustosi" e non. Nella vita, oltre ad essere una squattrinata perenne, mi occupo di web marketing per la web agency Engame di Milano. Dal 2016 sono caporedattore di Honest Cooking Italia.

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *